Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Questo sito fa uso di cookie, i cookie consentono una gamma di funzionalità che migliorano la tua fruizione del sito. Utilizzando il sito, verrà accettato l'uso dei cookie in conformità con le nostre linee guida. Per saperne di più clicca qui.

Eventi

<Indietro
13/11/2019 dalle 09:00 alle 12:00
Bergamo

Nuove procedure di rilascio dei certificati di circolazione EUR1, EUR MED, ATR

Regole per l'ottenimento dello Status di Esportatore Autorizzato

Sede evento

Confindustria Bergamo
Sala Giunta - Via Camozzi, 64
24121 Bergamo

Destinatari

Imprese associate

Descrizione dei contenuti e delle finalità

L’Agenzia delle Dogane, con nota protocollo n. 91956/RU allegata, ha modificato le procedure che regolano il rilascio dei certificati di circolazione EUR1, EUR MED e ATR eliminandone la previdimazione, che ne consentiva la disponibilità in tempi celerissimi.

A partire da gennaio 2020 le imprese che non hanno lo Status di Esportatore Autorizzato, attualmente necessario per l’attestazione di origine preferenziale verso la Corea del Sud, dovranno sottoporre alla Dogana di competenza una specifica richiesta del certificato EUR1, EURMED ed ATR cartaceo ed attenderne l’emissione. La mancanza della previdimazione potrà causare un rallentamento nei tempi di emissione del certificato.

In vista di ciò, in presenza dei requisiti di origine preferenziale le imprese possono valutare di richiedere lo Status di Esportatore Autorizzato verso i Paesi che hanno siglato accordi con l’Unione Europea, tranne che per Canada e Giappone, Paesi per i quali l’origine preferenziale va attestata con l’iscrizione nella banca dati REX. Lo Status di Esportatore Autorizzato consente agli operatori di dichiarare l’origine preferenziale in fattura, in sostituzione della richiesta dell’Eur1.

Al fine di informare gli operatori sulle nuove regole per il rilascio dell’Eur1, EurMed e ATR e sulle modalità per l’ottenimento dello Status di Esportatore Autorizzato, l’area Fisco, Diritto d’Impresa, Dogane e Trasporti di Confindustria Bergamo e l’Agenzia Dogane e dei Monopoli di Bergamo hanno organizzato questo seminario.

Programma

Ore 09.15  Apertura dei lavori
Franca Delle Chiaie – Confindustria Bergamo

Ore 09.30  Saluto
Luigi Lerose – Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Bergamo

Ore 09.45  L’origine preferenziale delle merci: base giuridica e norme di applicazione
Marina Zanga – Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Bergamo

Ore 10.20  Procedure di rilascio dei certificati di circolazione: cosa cambia
Sante Correale – Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Bergamo

Ore 10.50  Procedure per il rilascio dello Status di Esportatore Autorizzato

  • Daniela Liberatori – Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Bergamo
  • Marilena Fontanella – Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Bergamo

Ore 11.15  Question time

Modalità di iscrizione

Per partecipare è necessario confermare la propria presenza effettuando l'iscrizione on line sul sito di Confindustria Bergamo.

#Lombardia2030

#Lombardia2030 è il Piano strategico di Confindustria Lombardia. Presentato nel dicembre 2015, ha proposto una visione di lungo periodo con l’obiettivo di agire sulle determinanti della competitività per garantire sviluppo e prosperità diffusa, partendo dal presupposto che la competitività delle imprese non è disgiungibile dalla crescita dei territori e della società in cui queste operano. Il lavoro svolto sui driver di competitività indicati in #Lombardia2030 ha portato alla nascita dei seguenti progetti strategici:

World Manufacturing Forum

Digital Innovation Hub Lombardia

Cluster

Capitale Umano

Progetto Europa

Progetto Credito

Confidi Systema

Lombardia2030

Dove siamo
Via Pantano 9 - Palazzo Gio Ponti, 20122 Milano
Tel. 02/58370800
segreteria@confindustria.lombardia.it


© 2000 - 2020 CONFINDUSTRIA Lombardia. Tutti i diritti riservati.