Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Questo sito fa uso di cookie, i cookie consentono una gamma di funzionalità che migliorano la tua fruizione del sito. Utilizzando il sito, verrà accettato l'uso dei cookie in conformità con le nostre linee guida. Per saperne di più clicca qui.

Le2C presenta lo Smart Metering per la gestione e depurazione delle acque in Lombardia

L’innovazione tecnologica intelligente “smart” è infatti un fattore chiave per la gestione sostenibile delle risorse idriche

Giovedì 23 febbraio si è svolto a Monza, con una folta e interessata partecipazione da parte di un pubblico composto da imprese, centri di ricerca, associazioni imprenditoriali, studiosi, agenzie di sviluppo  e rappresentanti delle pubbliche istituzioni, il seminario “Smart Metering - Tecnologie di misura e controllo 4.0 nella gestione delle risorse idriche”, organizzato dal Cluster tecnologico LE2C, con il patrocinio di Regione Lombardia e del Comune di Monza.

Attualmente, in Lombardia sono presenti alcuni progetti pilota in vari stadi di attuazione, promossi da gestori di servizi idrici e imprese del settore tecnologico Ne hanno parlato il Gruppo Cap Holding, Uniacque e AEEGSI – Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico, che consistono nell’ inserimento di contatori e rilevatori intelligenti in grado di rilevare e controllare a distanza la fornitura di acqua in un zone circoscritte e predefinite.

Al tempo stesso, gli stringenti obiettivi di buona qualità delle acque uniti alle possibilità offerte dalla crescita esponenziale della ricerca e applicazioni ICT stanno portando anche per il settore della gestione e depurazione delle risorse idriche a un cambiamento negli orizzonti applicativi, impensabili solo qualche anno fa. Ne hanno parlato, dal mondo della ricerca, Politecnico di Milano, IRSA-CNR, Università degli Studi di Brescia. Una testimonianza è stata portata anche dal Presidente del Cluster tecnologico lombardo Smart Cities and Communities. 

Mentre dal mondo produttivo, sono intervenute alcune aziende impegnate come fornitori sul campo More+, Endress-Hauser e SIDeA. Le sessioni sono state coordinate dall’ Università Bicocca.

L'iniziativa costituisce il secondo di una serie di incontri organizzati da Lombardy Energy Cleantech Cluster (LE2C) volti ad approfondire altri aspetti inerenti il tema del servizio idrico e della gestione della qualità dei corpi idrici, facilitando il confronto e la pratica tra imprese, ricerca e territorio.

 

#Lombardia2030

#Lombardia2030 è il Piano strategico di Confindustria Lombardia. Presentato nel dicembre 2015, ha proposto una visione di lungo periodo con l’obiettivo di agire sulle determinanti della competitività per garantire sviluppo e prosperità diffusa, partendo dal presupposto che la competitività delle imprese non è disgiungibile dalla crescita dei territori e della società in cui queste operano. Il lavoro svolto sui driver di competitività indicati in #Lombardia2030 ha portato alla nascita dei seguenti progetti strategici:

World Manufacturing Forum

Digital Innovation Hub Lombardia

Cluster

Capitale Umano

Progetto Europa

Progetto Credito

Confidi Systema

Lombardia2030

Dove siamo
Via Pantano 9 - Palazzo Gio Ponti, 20122 Milano
Tel. 02/58370800
segreteria@confindustria.lombardia.it


© 2000 - 2020 CONFINDUSTRIA Lombardia. Tutti i diritti riservati.